Le persone depresse e la famiglia

depressione famiglia

Quando una persona cara viene colpita dalla depressione quasi sempre si rischia di diventare frustrati, arrabbiati e di abbattersi. Vorreste dare tutto il vostro aiuto alla persona che è depressa, per quanto nelle vostre possibilità e anche oltre: questo è normale quando si ama qualcuno.

Ma dovete capire che avete bisogno di prendervi cura anche di voi stessi. Se non vi mantenete emotivamente sani durante questo periodo molto provante, tutta la famiglia sarà sottoposta ad uno stress ancora maggiore.
Ogni membro della vostra famiglia è altrettanto importante come quello che è depresso. Molte volte, coloro che stanno facendo bene, finiscono per essere messe in secondo piano.

Ecco alcuni suggerimenti per prendervi cura di voi stessi e della vostra famiglia in presenza di un congiunto depresso.

Comunicare normalmente con chi è depresso

Ci sono volte che vi sentirete arrabiati con il vostro caro depresso. Cercate di esprimervi sempre in modo appropriato. La persona depressa ha bisogno di sapere quali conseguenze comportano, il suo fare o non fare determinate azioni, su di voi e sul resto della famiglia. Esprimere apertamente i vostri sentimenti alla persona depressa vi impedirà di accumulare i vostri pensieri dentro di voi col rischio di esplodere quando non doveste più essere in grado di gestire la situazione.

Delineare chiaramente i confini

Quando una persona cade in stato depressivo ha difficoltà ad eseguire alcuni compiti. Se sarete sempre disponibili e pronti a fare qualsiasi cosa per lei, il vostro comportamento non provocherà alcuno stimolo per lei. Se tutto quello che vuole fare è parlare della sua depressione, ditegli che questo può farlo facendosi assistere da un terapista e voi siete solo un membro della famiglia. Dovete essere molto chiari su ciò che si è disposti e non disposti a fare e trasmettete il messaggio che, solo perché si può fare qualcosa non significa che si debba poi fare. Se iniziate a provare un senso di risentimento evitate di continuare perchè questo è il momento di tirarvi indietro.

Non cambiare la propria vita

E’ ammissibile che, per la nuova situazione, si renda necessario apportare qualche cambiamento sul come e quando fare alcune cose durante la giornata, ma non c’è alcun bisogno di stravolgere tutto. Continuate ad uscire con gli amici e mantenere tutti gli appuntamenti che avete. Se il caro depresso non è disposto ad accompagnarvi, andate da soli o trovate qualcun altro che vi accompagni. La depressione del vostro amato non deve costringervi ad abbandonare la vostra vita.

Cercare di farsi aiutare

E’ dura mantenersi in forma quando si vive accanto ad un familiare depresso. Ci sono cose che dovete dire, pur sapendo che non dovreste dirle… almeno non in quel modo. E’ importante trovare qualcuno in grado di sostenervi in questo particolare momento, può essere un gruppo di sostegno per i vostri familiari o il proprio terapeuta o un consigliere spirituale. Per alleviare la pressione e ricevere un punto di vista oggettivo, è di fondamentale importanza avere vicino una persona di fiducia. Spesso, lo stress e il dolore emotivo generati dalla difficile situazione, non fanno vedere oltre.

Trovare il modo per alleviare lo stress

Gli stessi suggerimenti consigliati a chi è depresso, come la meditazione, l’esercizio fisico e il mangiare sano, sono eccellenti anche per i membri della famiglia. Così come è dolorosa l’esistenza per le persone depresse, altrettanto stressante lo è quella di coloro che vivono, o sono responsabili, di tali persone. Abbiate cura di voi stessi in modo da potervi prendere cura degli altri.

Lascia il tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *